Tappa 12 – Lago Brasimone-Boccadirio

Dal ristorante Gabana si scende alla diga che si attraversa e si gira subito a sinistra in corrispondenza della Fonte del Tassinaro con breve tratto a spinta  si raggiunge il sentiero CAI 01 da percorrere a destra,  il sentiero ci porterà alla strada che aggira le strutture ENEA e  va percorsa  a sinistra fino a una sbarra dove inizia lo  sterrato che  raggiunge la località Pian Colorè (900 m), una sorgente circondata da grandi faggi, si prosegue ancora per pochi metri e prestare attenzione sulla nostra sinistra con un inizio a spinta parte il sentiero CAI 015 indicazioni Spinareccia, questo tratto in discesa lungo il Fosso di Montecucco è purtroppo spesso invaso da vegetazione e di difficile percorribilità in sella, ma non è lungo. Il sentiero termina su strada asfaltata (fonte) che va percorsa a destra raggiungendo Spinareccia, si prosegue fra castagneti fino alla località Storaia (692 m) e alla vicina strada per il valico di Montepiano omissis

Scesi al ponte sul Setta si torna a salire su asfalto in direzione del monte Tavianella lungo la strada che tocca il vivaio forestale delle Cottete, all’ingresso del vivaio (820 m)   l’ AVP si stacca dalla strada per salire rapidamente su sentiero, tratto completamente a spinta, pertanto conviene proseguire diritto su asfalto e deviando a sx sempre su strada, che diviene poi sterrata, si pervenire allo stesso punto (1008 m) di arrivo del sentiero. Su strada sterrata si costeggia il Monte Coroncina ; si prosegue all’incrocio con la strada che sale da Baragazza a Valli, giungendo in breve a quest’ultima località. Dalla parte più bassa dell’abitato il sentiero scende decisamente nel bosco, contornando le ripide pendici settentrionali del monte Tavianella prima di scendere (800 m ) nella piccola , e impervia valle dove nasce il Rio Davena   brevi tratti OC !! alla unione di due ruscelli compare il vasto complesso degli edifici del santuario di Bocca di Rio ( 712 m). (NB dal vivaio è possibile saltare tutto questo tratto proseguendo diritto su asfalto per monte Tavianella e scendere direttamente a Bocca di Rio)

(Testo originale del Servizio Aree Protette riadattato per varianti MTB)